Problem Solving

II Solving Problems and Analysis Research Center (SPARC) è un gruppo multidisciplinare di professori, ricercatori ed esperti che lavorano insieme per migliorare la comprensione della natura dei rischi associati alle decisioni umane (in particolare dei rischi estremi caratterizzati da bassa probabilità di accadimento ma dalle conseguenze catastrofiche) fornendo strumenti di valutazione efficienti e coerenti.


Campi di applicazione
  • Mercati delle materie prime
  • Mercati energetici
  • Mercati dell’energia rinnovabile
  • Mercati delle fonti alimentari
  • Mercati farmaci e vaccini
  • Inquinamento e cambiamenti climatici
  • Acqua
  • Rifiuti
  • Pandemie e malattie infettive
  • Disastri e catastrofi naturali
  • Progetti investimento
  • Beni non di mercato
  • RISK ASSESSMENT

    Riguarda la definizione quantitativa e qualitativa del rischio che può essere sintetizzata in una misura (probabilità) o in insiemi di misure. Occorre tuttavia distinguere tra rischi ordinari e rischi estremi caratterizzati da piccolissime probabilità e conseguenze catastrofiche per i quali le metodologie standard di valutazione (modelli stocastici) non sono adeguate. L”obiettivo è di presentare valutazioni capaci di chiudere questo gap metodologico e quindi offrire una valutazione attendibile dei possibili scenari connessi alle scelte disponibili.

     

    RISK PERCEPTION

    Si riferisce a come gli individui comprendono e capiscono gli eventi incerti. Risk Perception coinvolge non solo l”affidabilità del risk assessment e la ponderazione delle conseguenze, ma anche i prospetti temporali su cui sono valutate le scelte (ovvero valore attribuito al presente e al futuro). Quindi ha una duplice natura che coinvolge sia la valutazione delle regole decisionali, che la valutazione e l’attitudine al rischio.

     

     

    RISK MANAGEMENT

    In presenza di incertezza la gestione del rischio deve confrontarsi con la presenza di rischi catastrofici ed eventi potenzialmente estremi per i quali le metodologie standard sono limitate. In tal caso occorre rielaborare metodi di gestione capaci di includere gli effetti prodotti dalla presenza di incertezza e irreversibilità, come ad esempio applicazioni che ricorrano all’analisi attraverso opzioni reali, per una più corretta definizione delle politiche di risk mitigation.

     

  • RISK GOVERNANCE

    A causa delle diverse condizioni geografiche, sociali, economiche, politico-istituzionali, culturali ecc. i decisori pubblici (città, nazioni, gruppi di nazioni, organismi internazionali) si comportano in modo diverso nel fronteggiare un medesimo rischio. Si tratta quindi di elaborare analisi capaci di comprendere e valutare le origini (fonti) delle diverse governance, l’efficacia e l’efficienza delle pratiche di risk governance, le diverse implicazioni in termini di innovazione tecnologica, investimenti e sviluppo delle politiche di governance.